IL PRESIDENTE DELLA FIS PAOLO AZZI INCONTRA I VERTICI SICILIANI DELLA SCHERMA

  1. Home
  2. Il comitato informa
  3. IL PRESIDENTE DELLA FIS PAOLO AZZI INCONTRA I VERTICI SICILIANI DELLA SCHERMA

IL PRESIDENTE DELLA FIS PAOLO AZZI INCONTRA I VERTICI SICILIANI DELLA SCHERMA

SANTA VENERINA – Testimoniare la vicinanza della Federazione nazionale. Ascoltare le esigenze delle società. Incontrare gli arbitri regionali e anche approfittarne per un selfie con i giovanissimi schermitori siciliani.

C’è stato tutto questo, nella visita al PalaScherma di Linera a Santa Venerina del presidente della Federazione Italiana Scherma Paolo Azzi.

L’occasione era stata programmata da tempo grazie all’interessamento diretto del presidente del CR Sicilia della FIS Arturo Torregrossa e al Consigliere federale Sebastiano Manzoni. Così il presidente Paolo Azzi già oggi pomeriggio, al termine della prima giornata di gare della I prova under 14 regionale, (la visita proseguirà anche domani, ndc) ne ha approfittato per incontrare i vertici della scherma in Sicilia. «Il movimento schermistico siciliano è in ottima salute – ha dichiarato il presidente della FIS Paolo Azzi – sono felice di aver riscontrato grande entusiasmo tra gli atleti che ho incontrato personalmente. È stata una mia volontà, quella di voler incontrare tutte le società in modo da affrontare le tematiche più importanti presenti nel territorio. L’attività schermistica in Sicilia è portata avanti con organizzazione e di questo ne va dato atto a tutti coloro si adoperano affinché questo si verifichi».

Il presidente Azzi ha assistito alle gare under 14, poi nel pomeriggio ha incontrato gli arbitri siciliani e poi in serata, accompagnato da Sebastiano Manzoni e Arturo Torregrossa ha ascoltato le esigenze e le proposte che sono arrivate dai rappresentanti delle società siciliane, dai membri del Consiglio regionale, dai delegati provinciali, dagli atleti e dai loro genitori. «La presenza a Santa Venerina del presidente Azzi testimonia la vicinanza della Federazione nazionale nei confronti dei Comitati regionali – ha spiegato Sebastiano Manzoni – Ascoltare le esigenze delle società e dei genitori degli atleti è fondamentale. In questa direzione opera il Consiglio Federale, per supportare atleti e famiglie nei lunghi viaggi per le gare».

Dietro all’organizzazione della due giorni siciliana del presidente Azzi, c’è l’opera del presidente del CR Sicilia Arturo Torregrossa, che ha fatto in modo da far incastrare gli impegni del presidente nazionale e ospitarlo in Sicilia durante una gara regionale. «Siamo lieti che Paolo Azzi abbia fatto tappa in Sicilia – ha commentato Arturo Torregrossa – il confronto diretto con i vertici nazionali è sempre importante e ritengo che la vicinanza della Federazione possa rappresentare un impulso per tutto il movimento regionale».

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI